Novità ne abbiamo…

 

Novità ne abbiamo?

Che stanchezza! Poco per volta la casa prende forma, la cucina è sistemata e funzionante, idem una delle tre stanze ospiti della quale usufruiamo in questo periodo in attesa che arrivi il king scelto di recente. Come notate dalle foto, dentro e fuori ancora scatole e scatoloni.

É arrivata finalmente  la lavatrice ma non l’asciugatrice e quindi qualche piccolo intoppo c’è stato ma  comprendiamo benissimo visto che prima di tutti  ci sono coloro che hanno subito i disagi di Harvey e di certo non ci lamentiamo perché, poveretti, molti hanno perduto tutto ciò che possedevano. Due giorni fa, durante una deviazione stradale, percorrendo la parte del San Jacinto, mi si stringeva il cuore, sembrava l’apocalisse. Lungo la strada i mucchi di macerie e di oggetti irrecuperabili a disposizione del passaggio dei periti assicurativi per la valutazione. Immedesimandomi ho provato una stretta al cuore e mi sono salite le lacrime agli occhi; le immagini non rendono neppur lontanamente idea di quanto distruttiva sia stata l’acqua portata dall’uragano e di cosa, questa povera gente, abbia dovuto subire. Oltre due metri a sommergere le loro case, distruggere le loro cose… Siamo stati così vergognosamente fortunati! Abbiamo scelto di ospitare una famiglia che è poi restata con noi solo 3 giorni in quanto il Governo ha dato loro subito il permesso di rientrare nella propria casa per iniziare i lavori di ristrutturazione e vi dirò, è stato disarmante vedere quanta forza, quanto coraggio ci fosse in loro che avevano perduto tutto. Mi sono vergognata ad aver pensato, seppur umanamente, che grazie al cielo noi non avevamo avuto danni e soprattutto a vedere quanto loro fossero felici per noi. In quei tre giorni è nata una bella amicizia. Hubby, che è Project Engineer, si è messo a disposizione della Contea per aiutare al di fuori dell’orario di lavoro, gratuitamente,  tutti coloro che lo richiederanno.

novità ne abbiamo hosceltodiesserefelice©All Rights Reserved

Intanto io ho accettato un lavoro  come accennavo nel precedente post ed è stata una cosa inaspettata. É stato quando ho accompagnato Hubby alla firma del contratto di lavoro. Attendevo fuori in auto quando la HR ha chiesto di salutarmi. mentre avvenivano i convenevoli, è arrivata una chiamata dal Belgio per il vice presidente della società. Non c’era nessuno a poterla prendere in quanto l’interlocutore parlava solo francese e non inglese ed era urgente. Così Hubby ha detto che se volevano avrei potuto parlarci io e prendere un appunto. Detto fatto. Al rientro, poco dopo, del CEO, gli hanno detto della chiamata e lui nel giro di mezz’ora mi  offriva un lavoro part time; quattro ore la mattina da gestire  come preferisco ma soprattutto da casa. Dovrò esser in ufficio un giorno al mese quando arriva il Vice Presidente dal Belgio. Il tutto in qualità di Director Assistant con assicurazione sanitaria full, rimborso carburante e pasto, internet a casa a loro spese ed uno stipendio annuo che in Italia prende un quadro. Insomma, una bella botta di fortuna che non ho voluto rifiutare già che mi chiedevo cosa ne avrei fatto delle mie giornate texane. L’anno prossimo, intanto, abbiamo deciso di prendere in casa uno studente straniero che usufruirà di una borsa di studio interscambio e che ospiteremo per l’anno scolastico. Si chiama A. ed è italiano, gioca a baseball e frequenterà l’ultimo anno delle  Hight School qui in Texas vivendo da noi. Sarà una bella esperienza e ne vedremo delle belle con un adolescente in casa! É proprio il caso di dirlo: novità ne abbiamo.

(Visited 111 times, 30 visits today)
Precedente LA FORTUNA BUSSA Successivo Lavori in corso

2 commenti su “Novità ne abbiamo…

  1. Bella che sei cara Greta , l’umanità’ che vi fa onore con il tuo Hubby e’ un dono prezioso.

    Sono di passaggio Amica dolce , ti scrivo poi con più’ calma.

    Ti ho scritto in posta , te ne sono infinitamente grata , ed un grazie immenso anche alla nostra Amica in comune Paola .

    A presto ti abbraccio con affetto!

    Rosy

     
    • Rosy cara, ho letto la tua mail e ti ringrazio. Stai serena e non c’è giorno in cui io non ringrazi per aver incrociato la mia strada con quella di Paoletta che è davvero una persona speciale. Ma che te lo dico a fare? Ricambio l’abbraccio con affetto.
      Greta

       

I commenti sono chiusi.