TUFFI!

TUFFI hosceltodiesserefelice©All Rights Reserved

E tuffi siano!  E come vi avevo anticipato ecco gli aggiornamenti inerenti alla casa. La piscina è finita, l’erba a zolle è stata posizionata anche se ci vorrà un mese circa prima che sia verde carico e non si notino più i segni delle zolle, l’irrigazione funziona alla perfezione sia nel giardino fronte casa che in quello posteriore e la pergola è montata. É stato un lavoro più lungo e laborioso del previsto  perché il clima, quest’anno, non  ha aiutato. Ci sono state diverse giornate di pioggia e il cemento ha dovuto “maturare” prima di esser trattato col plaster di rivestimento. Adesso, tuttavia, è finita e non ci resta che rilassarci e goderci questa piccola oasi di pace. Dunque, come promesso. ecco i lavori finiti. Più avanti Mike, la persona che si occupa del nostro giardino, ci presenterà i bozzetti per alcuni lavori di piantumazione nelle aree verdi perchè ancora, io e Hubby, non abbiamo deciso se preferiamo alberi o aiuole fiorite o con sempreverdi di diversi colori a creare macchie colorate. Per ora non ho più voglia del via vai di  persone che girano ancora per casa! Sono spossata anche perchè il lavoro è molto, la società dove lavoriamo ha vinto l’appalto (anche se qui non funziona come in Italia!) di  due nuovi impianti per svariate decine di milioni di dollari e dunque devo metter giù la stesura di tutti i contratti legali con fornitori.

 

hosceltodiesserefelice©All Rights Reserved
tuffi hosceltodiesserefelice©All Rights Reserved

Detto ciò, e tornando alla piscina, una delle cose che adoro è l’illuminazione notturna a led che variano di colore e che ci consentirà di nuotare anche la notte o col buio. É tutto così piacevole adesso che mi pare quasi un sogno il potermi godere il silenzio e la tranquillità. Volevamo fare l’angolo griglia in muratura ma, per ora,  abbiamo optato per un BBQ grande; ci siamo resi conto che ancora non abbiamo deciso come vogliamo che sia e dove posizionarlo; ci sarebbe piaciuto in fondo al giardino ma poi abbiamo pensato che sotto il patio è più comodo e  quindi, per il momento, va bene quello che abbiamo fatto. La stessa cosa vale per la pergola che è in legno ma che, l’anno prossimo, verrà sostituita dall’ampliamento del patio già esistente, con il prolungamento del tetto. Per quest’anno va così e per adesso già stiamo godendo pranzi e cene all’aperto in pieno relax e vi garantisco che la sera, dopo una giornata di lavoro, non è poco!  A proposito, Hubby, che è audace, ha già fatto i primi tuffi! Io non me la sono sentita di immergermi con l’acqua a 23° ma del resto, lui, usava anche la piscina che avevamo in Svezia quando l’acqua era a 20° (temerario!). Un paio di settimane e mi “lancio” anch’io e dopo chi mi schioda più da lì dentro?

tuffi hosceltodiesserefelice©All Rights Reserved
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
(Visited 141 times, 72 visits today)
Precedente Ansel Adams Successivo LA FELICITÀ

6 commenti su “TUFFI!

  1. boh! I think masorny is better, rather than the great barbecue.
    you could even make a small oven where pizzas from the oven or even typical utalian regional products such as breads.
    I think your neighbors would relish the idea.
    and the little birds too

    • hosceltodiesserefelice il said:

      Birds and squirrels have their houses, they prefer seeds and hazelnut and, I dont’t miss anything to them. We thought of the wood oven and the BBQ in the masonry but this is provisional, maybe next year we do it. The neighbors are very happy, they are having dinner with us almost every weekend,the youngest daughter, Marcie, always says: “I love my favorite neighbors”. A big hug Max, I often think of you.

  2. Vince198 il said:

    Oh .. pure la piscina? Questo non posso permettermelo anche perchè non c’è spazio qui da me. Però una soluzione, non da ora, l’ho sempre avuta: non molto distante da casa mia c’è un fiume (lo Stella) che è anche navigabile (specie verso Palazzolo dello Stella) e che permette in estate di fare qualche bagno. L’unico inconveniente? La temperatura bassa (fra 13°-15°). Da ragazzo e con gli amici di sempre, siamo stati così pazzi da tuffarci con l’unica incombenza di mettere sul capo una parte della muta da sub in neoprene espanso. Ma non c’è stato niente da fare: dopo pochi minuti eravamo fuori a crogiolarci al sole di luglio, di agosto. Qualche volta a quello di giugno .. ahahahaha .. Oggi come oggi .. beh .. visti i miei problemi di salute, guardo i miei figli grandi quando han voglia di fare i matti e tuffarsi dentro il fiume. La barca a motore è sempre a portata di mano: non si sa mai..
    Detto questo, con il governo che ci ritroviamo, avere una piscina “fissa” costituirebbe un aggravio di tasse notevole. Qui come ti muovi, ti saltano addosso e ti spennano come sanguisughe! Per la verità ho un amico che ha la piscina dietro casa e spesso mi ha invitato a casa sua, però .. ho preferito glissare. Mi sembrava di approfittarmene..
    Tutto bene tu? Io .. so and so .. Dopo l’intervento al quadricipite femorale (tendine quasi del tutto distaccato a seguito di una brutta caduta in casa), nonostante che l’intervento tecnicamente sia andato bene, dopo aver fatto una ventina di sedute di fisioterapia, all’oggi non ho completamente recuperato. Ho qualche leggero fastidio e quando il tempo cambia sento quella parte come fosse indolenzita e appesantita. Certo, se avessi avuto 20 o 30anni di meno.. Per il resto qui non ci sono novità particolari: la vita va comunque avanti, seguiamo con la parona i figli senza essere troppo invasivi perchè devono pur fare i loro passi senza che siamo sempre noi a fargli trovare tutto pronto. Fosse per la parona lei farebbe loro tutto perchè li considera sempre come fossero “fruts”.
    Ogni tanto sono io che m’impunto e le dico, con dolcezza, di lasciarli fare da sè, di non trattarli come bimbi di tre anni.. ahahahaha .. E’ una lotta, non credere: io ci rido spesso ma lei è alquanto testarda, li vede sempre come se fossero abbracciati a lei per ricevere coccole. Vabbè.. Dopo oltre 42anni di matrimonio (e due di fidanzamento) sono più che convinto che non riuscirò a farle cambiare modus vivendi .. ahahahaha ..
    Un caro saluto, maman Vincenzo
    n.b.
    Sono riuscito a recuperare il tuo indirizzo ( non solo il tuo) con un prg ad hoc: avevo perso la lista dei preferiti in cui c’era anche il tuo link. Poi, quando ho recuperato tutto, ho pensato che sono proprio un … Potevo chiedertelo scrivendoti un msg al tuo nickname.
    La verità è che invecchiando ci si rincitrullisce sempre più. Sono le 1:34 a.m. provo a vedere se riesco a riposare..

    • hosceltodiesserefelice il said:

      Oggi è una giornata particolare per me, lo capirai dal post che tra poco pubblicherò e trovare il tuo commento è stato un regalo nel regalo. Mi fa tanto piacere Vince, davvero tanto leggerti. Sapere che il tempo trascorre senza dolori e affanni mi rende serena. Più si invecchia e più, ogni cosa, prende un diverso modo di vederla. I figli crescono ma per una mamma, anche avessero 60 anni, sarebbero sempre i propri “bambini”. La piscina è finita, qui non si pagano tasse in più ma semplicemente si avvisa la Contea perchè aumenta il valore catastale e in caso si voglia vendere anche quello della casa. Del resto è giusto che sia così, magari una persona si fa la piscina dopo anni di rinunce e sacrifici. Questa mentalità tutta italiana che vuole per forza ricco (e odiato) chi giochi a golf, vada a cavallo, abbia una piscina è ridicola. Ancor di più è quella di tassare anche l’aria. Noi abbiamo fatto la scelta di non tenere la casa in Alto Adige e l’abbiamo venduta. Era un salasso: le utenze doppie, le tasse per una cosa che non usavamo…ridicolo e folle, meglio è stato venderla. Per il resto tutto bene. Mi parli del tuo intervento, beh, quando cambia il tempo anche le mie cicatrici diventano sensibili e danno noia ma con gli anni passa così come passerà per il muscolo e te lo dico perchè, come ricorderai, a me ne hanno levata una buona parte anni fa: devi solo aspettare che ricresca col tempo e continuare a fare molto esercizio per evitare che si formino aderenze. Tieni duro amico mio, sei una roccia. Io faccio il tifo per te. Une busade di cur. Mandi Vince.

Lascia un commento

*