Basta poco

“Basta poco che ce vo?”
Basta poco [email protected]

La pioggia ha portato via la neve. É piovuto per tre giorni e anche l’influenza è andata via con l’acqua. Ora sto meglio e mi godo un tardo pomeriggio tranquillo. C’è un silenzio irreale così com’è il sole che da stamattina brilla in un cielo di un azzurro scuro.  Sono malinconica quest’oggi. Penso ai miei, a mio figlio, alla Mamma e mi mancano tanto; a nulla é bastato un FaceTime, ci siamo tutti lasciati col nodo alla gola. Avrei voglia di prendere un volo e via…ma non posso. Stamane sono stata a scuola e poi sono passata da  Father Damien a prendere  delle cose da cucire; sovente i pantaloni per le persone che aiutiamo sono da accorciare. Una grande catena di abbigliamento ci ha donato molti capi  invenduti ed i nostri protetti sono venuti tutti a provarsi giacche, abiti, maglie e scarpe. Sembravano dei bambini in un negozio di giochi. Noi avevamo già diviso tutto  per taglia e “stile” e conoscendo i nostri amici, già preparati affinché, una volta arrivati, potessero provare e scegliere. Molti pensano: ” eh, ma a caval donato…” e invece no. Dignità è anche poter dire mi piace o non mi piace e quindi cerchiamo sempre di lasciar loro l’opportunità di possedere una cosa che sentano di aver scelto, che sentono loro. Poi però arriva la parte tosta poiché le cose sono sovente da accorciare e qui entriamo in gioco noi quattro e ringrazio il Signore d’aver sempre avuto la passione per il cucito. Non sono sarta ma accorciare pantaloni e maniche so farlo. Mi sono presa una macchina da cucire che la mia, qui, non potevo usarla per via del  voltaggio. Domani prima di andare al College, passerò a portare le cose già sistemate. Sono stanca, mi duole un pochino la schiena perché sono stata seduta a cucire per tre ore ma sono soddisfatta. Dentro la tasca  delle due giacche, ho messo qualche dollaro e so che anche i miei “colleghi d’ago”   lo fanno. A questo punto dovrei pensare alla cena, a preparare qualcosa per me ma non ne ho voglia, sono molto stanca ma di una spossatezza sana, che rende leggero il cuore. “A testa china si pensa meglio!” diceva la mia nonna paterna ed é vero. Peccato non sia d’accordo la cervicale!

(Visited 116 times, 1 visits today)
Precedente Una giornata comune... Successivo HOME...

12 thoughts on “Basta poco

  1. Attenta alla vista: mia mamma ricama, cuce, sferruzza e col tempo la vista le è calata. Sono Contento di riuscire a commentare, non capisco neppure io il motivo del precedente impedimento. Qui nel torinese ha fatto tanto caldo anche se da oggi sono previste piogge. Penso sia bello un marzo con la neve, ma per quanto io la ami devo dire che ho un gran bisogno di giornate lunghe e soleggiate. Insomma di primavera. Ciao!

    • Che bello vederti commentare Amoon! Benvenuto! Si in effetti è bello per la carità, io amo la neve o non avrei scelto di comprare casa sulle Dolomiti e neèèure di vivere in Michigan ma alla fine basta! Comunque io lo faccio a tempo perso e solo per accorciare le maniche o i pantaloni di chi non ha la possibilità di farselo fare. In fondo…basta poco che ce vo? Un abbraccio e tieni d’occhio tuo Papà.

    • Beh, io sono quella delle bomboniere solidali e della lista nozze su Save the Children potevo agire diversamente?

  2. Lory il said:

    Mi sembra anche giusto, la dignità vale per tutti anche per chi si trova in condizioni di bisogno è bello poter scegliere. Insomma sei una sartina volontaria, ammirevole ciò che fate :-). Ciao

    • Oddio sartina non direi. Mi piace molto ricamare, ho fatto molte cose, mi rilassava un tempo. Poi ho sempre accorciato le mie cose. Adesso ne faccio di necessità virtù e lo faccio col cuore. Cerco di esser utile dove e come posso Lory e devo ammettere che i sorrisi di soddisfazione di chi, dopo, si prova le cose aggiustate, valgono più di ogni altra cosa. Ciao cara

I commenti sono chiusi.